Zemanlandia vs Zombilandia

Lascia un commento

22 giugno 2012 di thesurvivaldiaries

Zeman alla Roma era un sogno inaspettatamente avverato, che mi faceva pensare a un mondo migliore, che il bene trionfa sul male, e invece siamo arrivati proprio al di là, del bene e del male, dritti dritti nella Grande Merdata. Devo cercare di non pensare al prima sennò impazzisco.
Qui la connessione ormai la uso solo io (meno male, mi ci mancava la classica guerra fratricida per il pc), ma funziona solo a volte; dall’altra sezione arrivavano messaggi sempre più inquietanti, ma da giorni non li sento. Parlavano di uscire e non so che pensare: se sono usciti, perché non ci hanno avvertito chiaramente? Io, nell’atroce dubbio, ho proposto di barricare meglio la sezione e soprattutto di cominciare ad utilizzare i farmaci almeno per dormire un po’ a turno. Mi aspettavo un coro di pernacchie invece ormai involontariamente comando io, qualsiasi cosa dico la fanno! Anche il dottore e la suora!
Approfitto per rinfacciare a Dio che il desiderio corretto che espressi a 9 anni era ”capa dei ribelli nel POST ATOMICO”.  Il ritardo lo capisco ma l’inaccuratezza non l’ accetto, quindi riprenderò a bestemmiare con forza Te e i tuoi amichetti col cerchietto sulla nuca: te la sei cercata.
Comunque nel cortiletto “nostro” per l’ora d’aria non s’è visto nessuno, se non fossi così imbalsamata dalla paura potrei scendere, chissà che bello, e ingaggiare un furibondo torneo di pelota maya coi ratti (non pensare che per ogni umano ci sono 20 ratti, non pensare che per ogni umano ci sono 20 ratti…).
Qualcuno deve andare a vedere che succede giù sennò impazziamo tutti. Il peggio è quando si crea per coincidenza quell’attimo di silenzio, in cui tutti percepiamo appena un brusio di grugniti. Lo sentiamo veramente o lo immaginiamo?
Sono passati tutti all’altra squadra o hanno scelto la via kamikaze? O forse sarà saltata la connessione CIA. E la paranoia peggiore è che NON sono paranoie!
Speriamo che quelli della II si facciano sentire. Speriamo (qui mi sono partiti 10 minuti di risata isterica).
Il fatto è che ovviamente chiedono tutti a me ossessivamente, ma la connessione è mezza morta e io cerco di stare isolata più possibile per evitare che il cervello mi si strappi autonomamente.

Per adesso mi aspetta un’altra cena sociale, sempre più tesa perché da mangiare basterà ancora per poco (siamo più di 50). Il morale poi è a terra e stiamo diventando tutti un po’ psicotico-paranoidi. E’ la suora che insiste per ‘sto rituale della cena sociale, è convinta che tutti la odino, non ho il coraggio di dirle che la sua non è paranoia ma la verità e primi tra tutti la odiano i somali che sono jihadisti.
Se ci fosse un cazzone di psicologo direbbe che il gruppo ha eletto il suo capro espiatorio. Se ci fosse però sarebbe lui, il capro espiatorio.
Per il resto, sempre puzza, medico ormai tossicomane, ancora nessuna molestia e la cosa ormai quasi mi indispettisce.
L’unica cosa ormai sicura, è che fuori non va. Non può esserci che delirio, un grottesco delirio che ghigna “avanti il prossimo” come una bastarda di infermiera Zombi.
Si sta come d’autunno sugli alberi gli stronzi.

Criss

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

eBook – Stagione 1

http://www.booxfactor.com/prodotto/the-survival-diaries-prima-stagione/

Promo

BlogItalia - La directory italiana dei blog
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: