Regina Coeli

Lascia un commento

9 giugno 2012 di thesurvivaldiaries

[Special guest: Cristina Cecchini]

Cristo diddio, quando tutto è cominciato stavo al lavoro, poi dicono che i romani non fanno un cazzo. Quindi sto qui al lavoro, barricata.

Barricata dentro al cazzo di Regina Coeli. Dei 3 colleghi entrati con me per i colloqui mattutini non ho più visto nessuno, sto in settima sezione e solo oggi abbiamo scoperto che un truffatore che rischia 20 anni ci ha nascosto la connessione internet, mortacci sua, per punizione l’abbiamo messo di guardia.

In realtà la situazione sembra tranquilla, da quello che so la grande maggioranza dei simpaticoni sono caduti a manganellate, il marcio della testa aiuta evidentemente. Anzi io ancora ne devo vedere uno da vicino (è il caso di dire beata ignoranza).

Noi non siamo praticamente usciti, la sezione è isolata dalle altre essendo posizionata in alto e separata, e finora non abbiamo avuto attacchi, siamo in contatto con la II sezione che fortunatamente, ospitando un noto trafficante in attesa di giudizio, dispone di una connessione da CIA. Ma anche loro brancolano nel buio; poveracci hanno il problema dei cadaveri che devono tenere d’occhio casomai “ripartissero”, ma ormai sono giorni e marciscono e basta.

Sto bestemmiando anche Buddha che è tanto buono, il primo che salterebbe con quella pancia e quella flemma.

Qui in VII siamo io, il medico del Ser.T (potrebbero tornare utili se decidessimo di suicidarci in massa), una suora della Lazio, due agenti, circa 50 detenuti tra cui il truffatore, svariati rapinatori/spacciatori, una quindicina di tossici come dicevo, 5 pirati somali che parlano solo in dialetto somalo, e un molestatore di vecchiette ucraino che con la sua follia tutto sommato è stato utile, si è spinto fino alla prima rotonda per verificare la situazione. E’ tornato sconvolto dalle merdate che ha visto, trionfi di pezzi umani, sangue e merda varia su tutta la rotonda, e dentro le sezioni c’è ancora qualche corpo ammassato. Voglio dire, era uno psicopatico, è tornato normale, alla faccia del Serenase. Io avendo visto tutto Dexter due volte forse avrei retto meglio.

La prima sezione è quella che preoccupa perché ce ne stanno due di simpaticoni, che hanno banchettato per giorni e avuto da subito la meglio sugli altri, e sospettiamo che ce ne siano altri sopiti quindi –chittesencula- le sezioni restano chiuse. Un caro saluto a chi ha avuto la prontezza e l’abnegazione di chiudere il cancellone sennò uscivano tutti, si è sacrificato per tutti noi o non c’ha capito un cazzo.

Il livello igienico sanitario sta lentamente degenerando. Se già era un porcile prima sto carcere, adesso è il rave party dei virus. Mi raccomando se qualcuno che si trova in questa valle di lacrime sta al Centro Clinico-Infettivi, non fate gli stronzi e rimanete isolati che portate merda.

Il problema grande è la puzza, ho chiesto al medico se avesse quello psicofarmaco che come effetto collaterale ti toglie l’odorato, lui mi ha risposto di no, ma sospetto che invece se lo sta prendendo tutto lui, da giorni ha un sorriso ebete ed è a tratti euforico. Alla faccia d’Esculapio.

Fortunatamente la sezione dove sto è autosufficiente, abbiamo infermeria e viveri (viveri, tipico termine da disperati), fornelletti e acqua. Quello che non capisco dov’è l’esercito, che s’è impicciato ovunque (ho letto che hanno diviso la città in zone)….qui non s’è visto nessuno.

L’atroce dubbio è che, come al solito, si siano dimenticati dei carcerati, o, peggio ancora, vogliano utilizzare il carcere per stipare i SuperPuzzoni qui. Tutto è possibile, se qualcuno sta a Roma vi prego fateci sapere che succede…..

P.S. Non ho ricevuto alcun tipo di molestie, la suora sì, essendo della Lazio.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

eBook – Stagione 1

Promo

BlogItalia - La directory italiana dei blog
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: