Il Campus

Lascia un commento

29 maggio 2012 di thesurvivaldiaries

[Special guest: Luigi Del Santo]

Campus di Fisciano 2012…
Maggio… Il computer dice 28, ma i nomi dei giorni non hanno più importanza (neanche quelli dei mesi).
Io sono Luigi ma potete chiamarmi “Muto”.
Da qualche giorno abbiamo recuperato internet ed ho scoperto voi (è un piacere avere un contatto con gente “lontana”).
Quando è scoppiato il casino ero all’università. Per una serie fortunata di eventi sono scampato al massacro iniziale. Tornare a Marcianise… A casa… è stato impossibile.
Con un gruppo di amici mi sono barricato nei laboratori di ingegneria, poi ci siamo uniti ad altri gruppi e poi ad altri… Ora siamo una cinquantina, ma non li sopporto più, li odio… Cazzo li odio.
Anche se si può dire che mi hanno salvato la vita… Li odio!
Mi sembra di essere ritornato dodicenne, quando mi rifugiavo nella mia stanza a piangere, mentre i miei litigavano.
Eppure pensavo che, dopo la “memorabile impresa” della riconquista dei dormitori, la situazione si sarebbe calmata… Invece pare che peggiori.
Litigano, litigano in continuazione. Per cosa poi?
Per una leadership inutile… Domani potremo essere tutti morti… O forse sono io che non ci arrivo, che non capisco; infondo non sono mai stato quello che si dice un soggetto ALFA.
Ma comunque mi sembra assurdo, la nostra situazione non è troppo grave. Il campus per ora ci permette di avere un perimetro abbastanza sicuro, il gruppo degli ingegneri è riuscito a far funzionare i pannelli solari… Cazzo abbiamo luce ed acqua calda. Cose che la maggior parte della gente ora se le sogna… E gli sfigati di informatica…? Meritano una statua d’oro.
Li sfottono tutti, ma intanto ci hanno ricollegato ad internet. Neanche il cibo manca… I magazzini della mensa sono pieni… Eppure litigano…
Forse è proprio questo il problema, forse possiamo ancore permetterci il lusso di litigare.
La “posizione sociale” ci sembra ancora la cosa più importante…
Più della sopravvivenza…
Come fanno a non capire che per sopravvivere bisogna collaborare? Possibile che quel mondo scomparso, se pur perverso, ma comunque migliore di quello che si sta presentando, ci abbia segnato così indelebilmente?
E questo nuovo mondo…? Come ci segnerà allora…?
Alla fine come diventeremo…?
Sempre se sopravviveremo…
Mah! Forse questo è il capolinea.
Forse peggio di così non potevamo diventare; è la natura che ha detto basta… Natura sadica bastarda!
Fortuna che posso sfogarmi con voi. Anche se so che molti di voi penseranno che i miei “piagnistei” sono ridicoli, che infondo sono fortunato ad essere al sicuro, che sono fortunato ed avere delle buone prospettive…
Ma credetemi, assistere a questo residuo di società che imperterrito cerca di conservarsi, pur essendo “fuori luogo”, è svilente… Frustrante.
Forse in questo campus siamo ancora in troppi, forse non dovevamo unire tutti i gruppi, forse andrà meglio quando inizieremo a diminuire… A morire… Non lo so.
Ora vi lascio, vado sul tetto…
Vado a dedicarmi al mio passatempo preferito. Io lo chiamo: “Attento al vaso”, perché la prima volta ho usato dei cocci di un water… Si infilzavano in quelle “teste marce” che era una meraviglia.
Ora preferisco usare cose più pesanti… Oggi, con la mia mazzola, ho ricavato, da un davanzale in marmo, un bel po’ di “bombe”.
Il rumore sordo del cranio che si frantuma mi da un brivido dietro la nuca, stranamente sempre più piacevole. Ve lo consiglio, si unisce l’utile al… Beh… “Dilettevole”.
Non ci vuole forza, ne molta mira, basta far cadere delle cose dall’alto. Il bersaglio più perpendicolare è, meglio è. Lasciate fare alla forza di gravità e buon divertimento. A presto… Si spera.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

eBook – Stagione 1

Promo

BlogItalia - La directory italiana dei blog
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: