Bring out your dead.

1

3 maggio 2012 di thesurvivaldiaries

Grazie del benvenuto tra i vivi.

Fatemi dire una cosa: solo perché uno si ritira dal mondo per cinque minuti non è che mi potete montare su tutto sto casino. Non si fa, è maleducazione.

Oggi continuavo a guardare dal balcone la strada che ho sotto casa e mi stupiva la mancanza di movimento di ogni genere. Dall’altro giorno che ho visto il tizio che mangiava l’altro tizio non ho visto nessun altro, vivo o non-morto. Quindi ho deciso di fare un po’ di perlustrazione.

Prima però mi sono posto la questione dell’abbigliamento. Non tanto della presentabilità di ciò che avrei indossato (non me ne fregava un cazzo prima di questo casino, figuriamoci ora che al massimo potrei offendere il fashion-sense di qualche modaiola zombata) quanto della praticità. Mi sono posto la questione sotto forma di ruoli di World of Warcraft: Tank (corpo a corpo, pesantemente corrazzato ma lento) o DpS Melee (corpo a corpo, meno corrazzato ma agile)? Per il primo ho la tuta in pelle della moto, e voglio vederli quegli stronzetti putrescenti mordermi attraverso quella, per il secondo nu jins e na maijetta. L’opzione preferita purtroppo non è al momento disponibile, perché per il DpS Ranged (uno che ammazza da lontano) avrei bisogno di un’arma seria.

Alla fine ho scelto il jeans e la maglietta perché non volevo precludermi la possibilità, decisamente non remota, della fuga a gambe levate, il tutto accompagnato da una mazza da hockey che faceva pandant con la maglietta ed esalta il colore dei miei occhi.

Per farvela breve, Giaveno è un mortorio (Ha ha). Sul parcheggio del cimitero ho trovato un mucchio di cadaveri semicarbonizzati. Pare abbiano provato a bruciarli ma con le piogge che ci sono state sembrerebbe non siano riusciti a tenere le fiamme vive. Questo spiega la mancanza di grigi per la cittadina, infatti ne ho visto solo uno durante la mia passeggiata e avendolo scorto da lontano sono riuscito a stargli alla larga.

Per quanto riguarda la parte viva dei miei concittadini, pare si siano andati a nascondere in qualche borgata su per le montagne, o almeno così diceva una scritta sbombolettata sul portone della chiesa in centro. Beati loro che vanno il villeggiatura. Magari un giorno o l’altro li vado a trovare.

Per oggi basta così, vi lascio per organizzare il mio gameplan.

 

@Carlo C. Anche io mi invidio un po’. Mi piace come hai arredato il tuo monolocale. Art Decò?

@Grizzly Grazie per la dritta, spero presto di riuscire a recuperare qualcosa con cui metterla in pratica.

@Elisa Buona gita, stai in guardia e non fare la maleducata, manda una cartolina.

@Marta Stai su!

@Michele Sono almeno arrivati a votare sulla questione degli autobloccanti in cortile?

 

Saluti e baci da Giaveno,

 

P.

 

Annunci

One thought on “Bring out your dead.

  1. mauro ha detto:

    ma la mazza da hockey è quella di Riz ???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

eBook – Stagione 1

Promo

I più letti

BlogItalia - La directory italiana dei blog
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: